Chiamaci (+39) 045 606 6079 o scrivi info@piudiunsogno.org

Corso Attaccamento e Psicopatologia
del Dottor Landini

Corso Attaccamento e Psicopatologia
del Dottor Landini

Corso specialistico per professionisti dei Disturbi dello Sviluppo.

La Fondazione Più di un Sogno Onlus, con il patrocinio del Comune di Verona, organizza il corso “Attaccamento e Psicopatologia” diretto dal Prof. Andrea Landini presso la Sala Convegni del Palazzo della Gran Guardia a Verona nei giorni 3-4-5 novembre 2016.

Il corso è rivolto a professionisti che lavorano con famiglie o con individui in difficoltà (psichiatri, psicologi, psicoterapeuti, educatori) e a figure professionali che si occupano di percorsi di cura di disturbi dello sviluppo (logopedisti, neuropsicomotricisti) e prevede 15 crediti ECM.
Il Prof. Andrea Landini è medico Neuropsichiatra Infantile e Psicoterapeuta ed è direttore del Family Relational Institute con sede a Reggio Emilia e Miami (USA). E’ uno degli autori di un modello teorico originale di interpretazione dello sviluppo e del funzionamento mentale conosciuto come Modello Dinamico Maturativo dell’Attaccamento e dell’Adattamento.

Durante il corso, il Modello Dinamico Maturativo verrà esposto estesamente ed approfonditamente, verranno proposte letture ed esercitazioni sul materiale presentato. Per ogni fascia di età verranno proposte strategie di intervento e verranno esposti i rischi di pratiche ed interventi potenzialmente dannosi che dovrebbero essere evitati*.

In collaborazione con il Prof. Landini e il Family Relational Institute, la Fondazione Più di un Sogno, avvierà dal 2017 un progetto mirato a validare l’efficacia di un approccio terapeutico innovativo per promuovere lo sviluppo e la qualità di vita di bambini con Disturbo dello Sviluppo o Disabilità di età compresa tra 0 e 6 anni.
Tale progetto prevede l’integrazione dei protocolli di valutazione e intervento propri della Neuropsicologia dello sviluppo e del Modello Dinamico Maturativo, presso gli ambulatori riabilitativi della Fondazione di Verona, Zevio e Mantova (ambulatorio Evolvendo), ha durata triennale e prevede il coinvolgimento di 80 famiglie.

*Approfondimento
Le teorie dell’Attaccamento prendono origine dal riscontro che la prossimità o vicinanza tra il bambino e la figura di accudimento (generalmente il genitore) costituisce una condizione necessaria ad assicurare la sicurezza fisica del piccolo e il soddisfacimento dei suoi bisogni fisici e psicologici.
Il Modello Dinamico Maturativo descrive come, nel corso dello sviluppo, nella relazione con le proprie figure di attaccamento, ciascun individuo impara precocemente ad usare la propria mente in modo strategico per garantirsi la vicinanza, la protezione e il conforto della propria figura di attaccamento e proteggersi dal pericolo di perderla.
Buone esperienze di protezione favoriscono lo sviluppo di strategie più flessibili ed efficaci, mentre esperienze meno positive (quando le figure di attaccamento sono meno capaci di garantire protezione e conforto) risultano in strategie individuali più rigide e meno efficaci.
In condizioni di particolare rischio, caratterizzate da ripetute esperienze di assenza o carenza di protezione, l’individuo può manifestare comportamenti disturbati e non adattivi e un aumentato rischio di strutturazione di un disturbo psichiatrico.

Dott. Andrea Landini

Medico e Neuropsichiatra Infantile. Laureato e specializzato all’Università di Modena, si forma come psicoterapeuta cognitivo-costruttivista al Centro Studi in Psicoterapia Cognitiva (Firenze). La sua pratica comprende psicoterapia con adulti, adolescenti, genitori, supervisione operatori di comunità per adulti, supervisione di psicoterapeuti in formazione. Per 20 anni ha collaborato con Patricia Crittenden allo sviluppo del DMM – Modello Dinamico Maturativo dell’Attaccamento e dell’Adattamento, ha tradotto 4 suoi libri, pubblicando propri capitoli sulla valutazione con strumenti DMM e sulle applicazioni del DMM all’intervento e al trattamento. Nel 2011 Crittenden e Landini hanno pubblicato il manuale della DMM-AAI, Assessing Adult Attachment (Norton).
Ha partecipato a numerosi progetti di ricerca.
E’ socio fondatore e vicepresidente di IASA – International Association for the Study of Attachment. Insegna il DMM e i suoi strumenti in ambito internazionale, è coordinatore didattico della Scuola Bolognese di Psicoterapia Cognitiva e docente in più scuole d’Italia di psicoterapia cognitiva, sistemico-familiare e psicodinamica.

 

Più di un Sogno Onlus – Fondazione per la sindrome di Down e la disabilità intellettiva

Più di un Sogno si prende cura delle persone con disabilità intellettiva e sindrome di Down. Il Progetto di Vita proposto è un percorso rivolto al raggiungimento delle autonomie e dell’inclusione sociale. Più di un Sogno nel perseguimento degli scopi statutari, collabora in sinergia con Cooperativa Sociale Vale un Sogno e con l’Associazione PiùdiUno.
Nello specifico eroga le prestazioni riabilitative presso gli ambulatori di Zevio e Verona. Nel 2010, Più di un Sogno promosse la costituzione della Cooperativa Sociale Vale un Sogno demandandole i servizi di educazione all’autonomia presso un gruppo di appartamenti siti nel comune di San Giovanni Lupatoto (VR), la formazione per l’inserimento lavorativo, la gestione del marchio sociale VALEMOUR e della relativa attività di impresa sociale.
Nel 2007, la Fondazione ha promosso la nascita dell’Associazione di volontariato PiùdiUno invitandola
a prendersi cura del tempo libero dei propri beneficiari e di altre persone con disabilità del territorio veronese.
Il Gruppo di Più di un Sogno fonda la sua attività sui principi della condivisione, del volontariato e della sussidiarietà attraverso una rete di organizzazioni e persone che collaborano al raggiungimento della missione. I servizi offerti vengono erogati sotto la direzione sanitaria da un team di professionisti attenti alla qualità delle prestazioni erogate, all’efficienza e al monitoraggio dei risultati.

0 Commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*