Chiamaci (+39) 045 606 6079 o scrivi info@piudiunsogno.org

Restiamo Uniti

Guarda il video qui sopra di Marco Ottocento, socio fondatore di Più di un Sogno, ed entra nei nuovi ambulatori.

Ora è arrivato il momento di fare il punto della situazione e di comunicarvi i risultati della campagna di raccolta fondi #RestiamoUniti

Più di cento donatori hanno sostenuto l’apertura
del nuovo centro sanitario di Fondazione Più di Sogno

In occasione della Giornata nazionale delle persone con sindrome di Down, Fondazione Più di un Sogno coglie l’occasione per raccontarvi i risultati ottenuti con la campagna di raccolta fondi #RestiamoUniti nata per far fronte agli eventi sopravvenuti con l’emergenza causata dal nuovo Coronavirus.

Nel mese di marzo, Fondazione Più di un Sogno ha liberato i locali in cui era presente il centro sanitario dedicato ai bambini con disabilità intellettiva presso l’Ex Ospedale Chiarenzi di Zevio. Con la riattivazione dell’ospedale, infatti, i locali sono stati messi a disposizione della Protezione Civile per l’accoglienza dei malati Covid-19.
Si è reso, quindi, urgente individuare un nuovo edificio in cui trasferire le attività al fine di farsi trovare pronti con la riapertura delle attività riabilitative una volta conclusa l’emergenza.

Nacque in questo modo la campagna #RestiamoUniti con l’obiettivo di sostenere gli investimenti necessari per l’allestimento del nuovo centro sanitario e raccogliere fondi anche per tutti gli eventi che sono stati annullati nei mesi scorsi. Ad oggi sono stati raccolti 43.000 euro e mancano ancora 27.000 euro per raggiungere l’obiettivo finale.

Venne individuato un edificio, nel comune di Zevio, nel quale sono stati allestiti otto ambulatori adatti ad ospitare gli interventi riabilitativi dedicati ai bambini con disabilità intellettiva e con disturbi dell’apprendimento. Si tratta di interventi prioritari per lo sviluppo cognitivo del bambino al fine di favorire le abilità di pensiero, linguaggio e movimento.

Nel mese di luglio alcune famiglie hanno potuto ricominciare i loro percorsi e dal mese di settembre tutte le attività sono ripartite.

“Non potevamo temporeggiare – dice Marco Ottocento, socio fondatore di Più di un Sogno. Le attività riabilitative sono fondamentali durante l’età evolutiva. Basti pensare che nel 2019 abbiamo erogato più di 6.800 interventi sanitari di cui 5.800 a 70 famiglie con figli con disabilità intellettiva e 1.000 interventi per la valutazione diagnostica rivolta a 114 famiglie con figli con disturbi specifici dell’apprendimento”.

Tutto ciò è stato possibile grazie a cento donatori, ai volontari che hanno aiutato nelle fasi di trasloco e allestimento oltre alle imprese e alle istituzioni che hanno sostenuto gli investimenti: AirLiquide Foundation, Fondazione Banca Popolare di Verona, Fondazione Giorgio Zanotto, LEGO S.p.A. per conto di Guido Meda, ASFA Donatori di Sangue, Lupatotina Gas, ASD Mario Conti, Bike Team Zevio, Albertz Cycling Team, Italsicurezza, Andrea Belli di Bricoman Verona, Architetto Roberto Buda e l’Associazione Fogolar Furlan.

“A tutti loro va il nostro più sentito Grazie – continua Marco Ottocento. Abbiamo scelto il mese di ottobre per comunicare i risultati di questa importante campagna di raccolta fondi perché domenica 11 ottobre è la giornata nazionale della persona con sindrome di Down. Un evento che ci vede presenti nelle piazze di Verona per distribuire un messaggio di cioccolato simbolo di tutti i nostri bambini, giovani e adulti con disabilità intellettiva, senza distinzioni per non lasciare indietro nessuno”.

Cogliamo l’occasione di comunicarvi anche che i volontari di Più di un Sogno saranno presenti: sabato 10 ottobre presso il supermercato Rossetto di Zevio, il centro commerciale Galassia di San Giovanni Lupatoto, Supermercato Martinelli di San Pietro Incariano; domenica 11 ottobre presso il supermercato Rossetto di Zevio, Supermercato Martinelli di San Pietro Incariano; Festa della Mela di Zevio; sabato 17 ottobre e domenica 18 ottobre presso il Supermercato Sigma di Pescantina, il Supermercato Famila Saval Verona, Piazza Bra, Piazza Erbe e Corso Portoni Borsa in città.

Per partecipare la campagna #RestiamoUniti è possibile fare una donazione sul conto corrente intestato a Fondazione Più di un Sogno IBAN IT24 T 05034 59970 000000033814 oppure sul sito internet

VUOI SOSTENERCI? DONA ORA CON PAY PAL

DONAZIONE LIBERA

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Termini

Totale Donazione: €1.00